Auguri di Natale 2005 - FRATELLI DELLA COSTA - ITALIA Tavola di Messina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Auguri di Natale 2005

I nostri Zafarranchos > Zaf. della Tavola > Zaf. degli Auguri


                                                             




ZAFARRANCHO DEGLI AUGURI 2005

Magnifica ! Magnifica ! Magnifica !


Cosa si può dire di una serata come quella dello Zafarrancho degli Auguri 2005 tenuto dai Fratelli della Tavola di Messina ?! Per sminuirne la qualità si può solo dire che é stata " Magnifica " !!!!!

H E R M A N O S

  


La serata si é aperta con la lettura, da parte del Fratello più giovane e della sua Cauptiva, dell'Ottalogo e della preghiera dei Fratelli e, per questa occasione (ma solo per questo momento) i Fratelli hanno mantenuto un atteggiamento da " Signori Pirati " ma, dopo, ..... dopo c'é stata l'esplosione della Santabarbara, un fuoco pirotecnico di orze e di brindisi.



La Tavola di Messina ha avuto il piacere della partecipazione delle tavole di Favignana , di Palermo e di Reggio Calabria che hanno arricchito, con la loro presenza e quella delle loro Cauptive, gli stupendi locali del " Circolo della Motonautica e Velica Peloritana " incorniciati dal meraviglioso spettacolo notturno dello Stretto illuminato dalle luci delle coste Calabro-Siciliane.

A rappresentare il Presidente del Circolo, fuori sede, era il nostro Fratello Nik Balena, Socio Fondatore e Presidente Onorario dello stesso.

  



Tra un'abbuffata e l'altra, accompagnate da un continuo tracannare di polvere sia nigra che blanca, le Orze sparate come colpi di colubrina sono state il giusto carburante che dava la carica ad ogni Pirata.

Durante la serata, tra gli applausi e i complimenti di tutti i presenti, ho avuto l'onore di consegnare il Banderin Nigro al Neo Fratello  Max, al secolo Mariolina Marullo Amenta.

  

Per dovere di cronaca bisogna, a questo punto, riportare che, nel bel mezzo della serata, in maniera del tutto inaspettata (é stata una sorpresa anche per il Luogotenente !) il Fratello Uncino, attuale Cannoniere della Tavola, per non smentire la Sua indole di birbone della Fratellanza, ha chiesto a tutti i Fratelli presenti un momento di attenzione ed ha sparato una micidiale, affettuosa e fraterna bordata nei confronti di Ulisse, primo Cannoniere della Tavola, che ha fatto tremare le pareti ed i cuori di tutti. Uncino gli ha ceduto il passo ! lo ha chiamato a guidare, ancora una volta, tutti i fratelli in un' orza che ha colpito al cuore ogni Pirata presente.

Permettetemi la solita considerazione : " Questa é l'ennesima dimostrazione di vera Fratellanza ".


  

Nel corso della serata, con l'aiuto della Tigrotta "Barbarella", sono stati distribuiti i tradizionali regali di Natale.

  

Al termine delle libagioni, dopo i ringraziamenti di rito rivolti agli ospiti ed il triplo Golpe de Cannon da me diretto, abbiamo ascoltato e cantato l'Inno Mondiale della Fratellanza.



Infine, ho avuto il piacere di lanciare e condurre, fino alle prime luci dell'alba, Pirati e Cauptive in danze frenetiche che hanno fatto concorrenza a John Travolta nel film "La febbre del Sabata sera". Mi corre, a questo punto, l'obbligo di riportare, perché é stato molto ammirato e di pregevole esibizione, il tango ballato dalla coppia " Uncino - il Negus " (Potenza degli effetti della polvere nigra !!!)

  

La chiusura é stata col botto, il Fratello Uccia ha diretto l'Inno alla Fratellanza che, noi tutti, abbiamo cantato con sincero trasporto.

  

Termino questa mia cronaca rivolgendo un sentito ringraziamento a tutti i Fratelli della Tavola di Messina che, compatti, hanno partecipato, esternando ufficialmente il mio grazie alle Tavole che sono intervenute gratificando così il nostro raduno. Al nostro Padrino Mimmo Speciale riconosco inoltre il merito di non farsi sfuggire l'occasione per essere assieme ai Fratelli di Messina. A tutti gli altri Fratelli che leggono dico che, se in futuro si presentassero improvvisamente alla nostra tavola, la Tavola di Messina é sempre pronta ad "aggiungere un posto a Tavola se c'é un Fratello in più"

  

  

A tutte le Tavole della Fratellanza ed in particolare ai Fratelli della mia Tavola aggiungo che sono orgoglioso di essere il Luogotenente di cotanti Fratelli ! Orzaaaa !  Orzaaaa !!  Orzaaaaaaaaaa ! a tutta forza  !!!!!! Vostro





 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu