Auguri 2011 - FRATELLI DELLA COSTA - ITALIA Tavola di Messina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Auguri 2011

I nostri Zafarranchos > Zaf. della Tavola > Zaf. degli Auguri


                                                                                 








Sempre immersi in un'atmosfera "Albertina" come nello scorso anno, la Tavola di Messina si è riunita presso il "Circolo Ufficiali del Presidio" di Messina per il consueto scambio degli Auguri.

A dare tono alla serata c'è stata la graditissima partecipazione della Tavola di ACI con il neo Lgt. Dragonera, dello Scrivano Orsetto e del Fratello Paolo Neruda, tutti con le rispettive Cautive Salvatrice, Silvana Rita Maria e Angela Maria Teresa.

  
I Fratelli e Cautive di ACI, assistono agli ultimi preparativi ascoltando della buona musica

  
Anche Uncino e Il Negus ascoltano della buona musica e dialogano con il maestro Carmelo Gugliandolo

A dare il benvenuto agli intervenuti, ed in particolare agli ospiti, è stato l'Aperitivo del Pirata che è servito a dare la possibilità ai Fratelli di scambiarsi pareri sulle ultime novità e di attendere pazientemente i ritardatari.

  
A Sn l'Allieva Barbara Pilot venuta a salutare i Fratelli - A Ds le Cautive del Dotto e di Silvestro

  
Durante l'aperitivo la Tavola di Aci si consulta

  
Si prende posto a Tavola

  
A Ds l'Asp. Fratello Silvestro con Cautiva (in dolce attesa di Silvestrino) e il Padrino Nick Balena

La serata è quindi iniziata con il "Va Pensiero", la lettura dell'Ottalogo da parte di Silvestro e della Preghiera dei Fratelli a cura della Cautiva di Silvestro e da Silvestrino (che deve ancora nascere).

L'Augurio del Lgt della Tavola di Messina, rivolto ai Fratelli della sua Tavola, è stato quello di ritrovare la vecchia passione di riunirsi e dello stare assieme.

  
E' il momento dell'introduzione all'Inno mondiale della Fratellanza

  
Tutti cantano il Nabuco con vero trasporto

  
A Sn Gulliver e Rossella - A Ds Rosetta Cautiva dell'Artista, Patrizia e Il Tedesco

  
A Sn Orsetto e Cautiva - A Ds Il Negus e Cautiva, la Cautiva di Vulcano Maria

  

  

Adesso si passa alla lettura dell'Ottalogo



Silvestro legge l'Ottalogo

  
Tutti ascoltano in silenzio e .... meditano

E, infine, alla lettura della preghiera dei Fratelli


Emanuela, la Cautiva di Silvestro, legge la Preghiera dei Fratelli

Adesso tutti a sedere per dare il via ai gozzovigli


  
Il Tavolo di Dragonera , Ienaridens, Orsetto, Chitarrina, Uncino e relative Cautive


Purtroppo non c'é pace, cominciano a partire le bordate da parte di Uncino alle quali rispondono Ulisse e Silvestro con colpi duri e precisi

  
Si spara e si orza

  
Si continua a sparare e ad orzare

  
Purtroppo c'é anche qualche pirata che, approffitando della situazione, attenta alla vita delle Cautive

  
C'é anche il tempo per posare alla macchina di foto Gioia


Gulliver ci osserva con aria severa mentre la sua Cautiva Rossella ci osserva sorridente

Finalmente si riprende a mettere in movimento le mandibole


  

   
Ma, le bordate riprendono immantinentemente


Anche Dragonera fa la sua parte con un rilancio alle bordate di Uncino

  


La seconda portata si traveste e si nasconde sotto una coltre di sale

  

Alla fine del saccheggio della cambusa si é passati nell'altra sala per un attimo di relax musicale amorevolmente seguiti dal maestro Carmelo Gugliandolo e da Carmen.


Il maestro Carmelo Gugliandolo e Carmen

  
Si ci rilassa e si smaltisce il sovrapiù

  

  

  

  

  

Ed eccoci nuovamente stanchi, ci si ferma per degustare frutta e dolci accompagnati dalle bollicine fresche e dissettanti.


Il buffet di frutta e dolci

Dopo la mezzanotte la Tavola di Messina ha rivolto un caldo ringraziamento alla Tavola di Aci per l'essere intervenuti alla serata ed ha ha dedicato loro la Canzone della Tavola cantata dalla totalità dei messinesi  e diretta magistralmente, come al solito, da Uccia e un mas golpe de canon con polvere rocha.

Si riparte, prima con qualche ballo di gruppo poi, con i balli della mattonella e, infine, ............ vediamo! ........ che pirati!

  
Ci si diverte

  

  


  

Queste sono solo cose da pirati, si fa il trenino!


  

  

  

  

E si chiude la serata con i nostri canti di chiusura "Vecchia Mutanda" e "Buonanotte"


  

  

  

  

Salutatici tutti, ci siamo portati verso l'uscita ma ….. alcune grida preoccupanti hanno attirato la nostra attenzione …… arrivati sotto abbiamo scoperto che Precisino, alias Enrico Russino, compiva 79 anni e, quindi, sotto con gli auguri e con i brindisi. Auguri ancora Precisino da parte della Tavola di Messina.



Precisino

  
Si brinda

  
Forse sarà l'ora tarda, la stanchezza della serata ma, mi sembra di vedere, l'uno accanto all'altro, Orazio Nelson e Napoleone. Auguri Orazio!!!

Questo Zafarrancho ha favorito un primo scambio di idee tra le Tavole di Aci e di Messina che, sono sicuro, porterà certamente a proficui risultati futuri.

Al termine del resoconto della serata ringrazio ancora una volta i Fratelli della Tavola di Aci per la loro gradita partecipazione.

Orzaaaaaaa dal Vostro

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu