Alla mia Banda - FRATELLI DELLA COSTA - ITALIA Tavola di Messina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Alla mia Banda

Scritti



ALLA MIA BANDA





Io l'aspettavo questa rimpatriata,
ed in cuor mi ponevo la domanda :
" Ma quando suonerà quest'adunata
che chiamerà a raccolta la mia Banda !? "

Ed il momento atteso oggi è arrivato
ed è corsa la voce in tutta fretta :
" All'adunata ! Franco ci ha chiamato,
non indugiam, Ienaridens ci aspetta ! "

" Tutte le vele, orsù, spieghiamo al vento,
molla la randa, dai serra il trinchetto,
chiara è la notte, brilla il firmamento,
placido è il mare ed il vento è perfetto. "

Solca l'onda la prua verso quel porto
dove un Pirata vi ha lasciato il cuore,
il sentimento ancora non è morto,
Lui non si può scordar del primo amore.

Noi siam Pirati ma non stiam sul mare,
noi navighiam nel mare della vita,
ed ogni giorno a agnun tocca affrontare
una nuova battaglia, una partita.

E quando a volte, infuria la tempesta
e il vento ti allontana dalla rada,
quando il mar l'onda placida ridesta,
chiama vicino a te la tua Masnada.

Io l'aspettavo questa rimpatriata
che ci riunisse tutti al nostro molo
per dir che la realtà non è cambiata,
perchè un Pirata non sarà mai solo !





Con affetto " UNCINO "
all'anagrafe (detto) Sergio Colloca
Tavola di Messina  -  Aprile 2005 


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu